Perché le piccole imprese hanno bisogno di un sito internet per competere nel mercato

Il sito web è uno degli strumenti di marketing più importanti che le piccole e medie imprese hanno per competere sul mercato, il problema è che spesso “non lo sanno“!

Mentre il luogo e l’indirizzo fisico della sede di un’azienda, possono spesso influire sulla percezione di “importanza  e qualità” che un’azienda trasmette ai suoi potenziali clienti, il sito web è slegato da questa dinamica, ed un sito ben fatto, con i giusti contenuti e con le giuste risposte può competere con concorrenti ben più grandi e strutturati.

Il motore di ricerca non esprime un voto di preferenza basato su questi aspetti, ma il posizionamento organico di un sito è frutto di altre dinamiche. Il posizionamento organico è la posizione nei risultati di ricerca che il motore di ricerca assegna ad ogni sito per determinate chiavi di ricerca.

Attenzione, sottolineo posizionamento organico, in quanto si potrebbe pensare che con Google AdWords, la piattaforma di advertising di Google, si possa intervenire sul posizionamento. Certo, è vero, investendo denaro su Google AdWords si può far comparire il sito tra i primi risultati di ricerca, tuttavia Google valuta anche la corrispondenza tra il messaggio pubblicizzato nell’annuncio e il contenuto della pagina di destinazione, intervenendo sulla visibilità che quell’annuncio otterrà in proporzione al budget investito.

Partendo comunque dal presupposto che, una piccola impresa o una startup potrebbero non avere un grosso budget da investire in advertising, e che Google teoricamente è imparziale nel valutare la qualità dei contenuti di un sito, comprendere quali siano le caratteristiche e le dinamiche di posizionamento, aiuterà di sicuro ad ottenere una maggiore visibilità organica rispetto a coloro che investono del denaro in advertising ma non fanno alcuna attività di produzione di contenuti.

Quali sono le attività che puoi mettere in pratica per competere in modo incisivo ed efficace con i tuoi concorrenti

Produrre contenuti SEO-Friendly che rispettino le regole fondamentali dell’usabilità e del web-design

Quando si parla di sviluppo di un nuovo sito, la domanda che ci si pone in primo luogo è il costo. Purtroppo questo è uno dei primi parametri presi in considerazione dalla maggioranza delle aziende, quando si chiedono dei preventivi e si iniziano a scremare i potenziali fornitori, tuttavia il parametro “Costo” è un argomento da valutare attentamente in relazione ai servizi acquistati.

Il sito che costa di più non è sempre detto che faccia al caso vostro, come il sito che costa meno non sempre è sinonimo di effettivo risparmio.

Faccio un esempio molto banale:

Se io adoperassi l’automobile ogni giorno, percorrendo un tragitto di 5 km per recarmi sul luogo di lavoro, sarebbe inutile montare 4 gomme da competizione delle migliori marche, con un costo esagerato ed una mescola soggetta ad un consumo molto rapido; sarebbe altrettanto stupido se io facessi 100km al giorno per recarmi sul posto di lavoro e scegliessi di montare sulla mia auto 4 gomme rigenerate estive, acquistate ad un prezzo stracciato, non adatte né al clima né alle distanze che devono percorrere, potrebbe rivelarsi decisamente pericoloso.

L’esempio vuole dimostrare che è la tipologia di sito web che deve adattarsi all’attività del cliente, e non il contrario.

Quindi è altrettanto chiaro che il costo di un sito web, non può essere a priori l’elemento tramite il quale deciderete chi svilupperà il vostro sito. L’elemento che invece vi permetterà di decidere il vostro fornitore, sarà si il prezzo, ma rapportato ai servizi di cui Voi avete realmente bisogno.

Ciò eviterà che agenzie di marketing poco coscienziose vi rifilino servizi e funzionalità che a voi non servono per sviluppare il vostro business online.

Come capire se stai prendendo un abbaglio

Se sei un profano del web, e non hai molti riferimenti per valutare se un’agenzia ti sta prendendo per i fondelli, puoi adottare alcuni semplici accorgimenti:

  1. Verifica la reputazione dell’agenzia che ti ha proposto di sviluppare il tuo sito web, controlla le recensioni sulle business directory come Yelp, oppure le recensioni su Google. Se l’agenzia o il freelance dispongono di una fan page sui social network verifica che i commenti degli utenti siano positivi.
  2. Chiedi all’agenzia qualche riferimento di attività simili alla tua che hanno già servito in precedenza, mandando una mail a questi clienti potrai chiedere loro se l’esperienza avuta con l’agenzia è stata positiva o meno, se un’agenzia lavora bene e tratta con i clienti in modo corretto non avrà alcun problema a fornirti i riferimenti richiesti.
  3. Metti a confronto più preventivi, verifica servizi offerti, le funzionalità del sito, presso quale provider verrà ospitato, il prezzo a voi riservato, attività collaterali allo sviluppo, marketing, advertising.
  4. Verifica il suo posizionamento, non arriviamo a dire che una digital agency dovrebbe essere per forza prima su google, anche perché la concorrenza è tanta, ma se un’azienda che propone questi servizi sul web praticamente non esiste, forse dovresti farti qualche domanda.
  5. Diffida da piattaforme proprietarie per la gestione dei contenuti, se una web agency è proprietaria del codice della piattaforma con cui gestisce o gestisci il tuo sito, se un domani tu volessi interrompere il rapporto di collaborazione per rivolgerti a qualcun altro, l’agenzia non lascerebbe mai nelle mani di qualcun altro il suo codice, quindi ti troveresti in difficoltà nel migrare i contenuti.
    Il fatto di appoggiarti a sistemi di gestione dei contenuti più conosciuti, come WordPress, Drupal, Joomla, oppure Magento, Prestashop, Open Cart per la gestione di E-commerce, ti garantisce la libertà di far proseguire la gestione del tuo sito ad un’altra agenzia che ti offre in futuro condizioni migliori, o addirittura ad un tuo collaboratore interno specializzato in questa materia.

Prenditi il tuo tempo

Attenzione a come interpreti questo messaggio, non vogliamo dire che puoi promuovere la tua attività sul web con una lentezza esasperante, intendiamo dire che per ottenere dei risultati tangibili, nel posizionare un sito web, nel creare una community di clienti fedeli, serve del tempo.

Quindi prenditi tutto il tempo che serve per curare nel migliore dei modi il rapporto con i tuoi utenti, costruisci la tua credibilità ed autorevolezza passo dopo passo. Fai in modo che la prima impressione che dai agli utenti tramite il tuo sito, sia di alta professionalità.

Segui le mode, ma utilizza un web-design che vada bene sempre

Come in tutti i settori le mode cambiano rapidamente, quando fate sviluppare il vostro sito chiedete un design moderno, ma che rispetti tutte le regole di base del web-design e dell’usabilità. Un sito deve essere bello, ma deve essere anche semplice da visitare, ed i contenuti devono essere facilmente fruibili.

Se per seguire le mode del momento vengono meno questi principi fondamentali, potreste ritrovarvi con un sito estremamente moderno, ma che non converte perché confonde l’utente medio.

Un sito sviluppato secondo i principi base dell’usabilità richiederà nel tempo piccole modifiche grafiche, l’integrazione di qualche funzionalità, ma la base rimarrà comunque funzionale.

Sfrutta la potenza del Content Marketing

Il Content Marketing prevede la produzione e diffusione di contenuti, post, video, immagini, in maniera perlopiù gratuita, generando interesse attorno ad un marchio aziendale ed ai suoi servizi.

Il content marketing è importante anche per la SEO (Ottimizzazione del sito per i motori di ricerca) perché fornendo un maggior numero di risposte alle domande degli utenti il motore ha più facilità a comprendere quali sono gli argomenti che trattate nel vostro sito.

Offrire contenuti di valore, che ti aiutino a posizionare meglio il tuo sito nei motori di ricerca, significa comprendere quali sono i problemi degli utenti, e fornire loro una soluzione. Questo concetto è valido per qualsiasi azienda, a prescindere da quale sia la sua dimensione o il suo volume d’affari.

Chiedi un preventivo per sviluppare il tuo Sito Web

Scopri come il sito web può essere uno strumento di lavoro, che ti aiuti ad incrementare il fatturato in modo concreto
ed acquisire ogni giorno nuovi potenziali clienti

VORREI UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO
2017-08-04T15:49:04+00:00 By |Categories: Marketing|Tags: , |

Leave A Comment