È inutile spendere centinaia o migliaia di euro per ottenere un volume maggiore di traffico sul tuo sito, se poi il tuo stesso sito non è ottimizzato per ricevere delle prenotazioni dirette. Secondo le più recenti statistiche di “Sales Cycle” un’azienda del Regno Unito specializzata nell’ottimizzazione dei tassi di conversione dei siti web, nel settore travel il tasso di abbandono medio durante il processo di prenotazione è circa dell’81%.

Leggendo di seguito troverai qualche consiglio da utilizzare subito per ridurre il tasso di abbandono sul tuo sito, ed ottenere più prenotazioni dirette fin da subito.

Quali sono le principali ragioni di abbandono durante il processo di prenotazione? E cosa puoi fare per evitarlo?

Parti dal presupposto che le ragioni più comuni di abbandono non sempre sono da imputare al tuo sito. Spesso gli utenti navigano sul tuo sito perché stanno semplicemente comparando i prezzi con altre strutture o altri portali.

Stando alle statistiche di Sales Cycle, il 37% degli utenti non completa la prenotazione perché il prezzo è troppo alto, il 13% ritiene che il processo di prenotazione sia troppo lungo, il 9% dice di avere problemi di carattere tecnico.

Quindi: cosa puoi fare per correre ai ripari e modificare queste percentuali?

Consiglio #1: Racconta agli utenti cosa ti differenzia dagli altri

Un cliente che ritiene il prezzo del tuo Hotel o del tuo Bed & Breakfast troppo alto può significare due cose:

  • Effettivamente il prezzo della tua struttura è fuori dal budget del potenziale ospite, e su questo poco si può fare, salvo abbassare i prezzi (ma non sempre è una buona idea)
  • L’altro motivo, decisamente più grave, è che il prezzo che tu proponi non è allineato con la percezione che l’utente ha della tua struttura. Testi e foto scadenti, spente, che non invogliano in nessun modo alla prenotazione.
    Domanda: Se doveste scegliere dove soggiornare tra due strutture ricettive con pari prezzo e pari servizi, scegliereste quella che si presenta con delle foto professionali luminose, panoramiche, di buona qualità, o vi lascereste convincere da foto scarse, poco professionali, buie? Direi che la risposta dovrebbe essere scontata per tutti.

Quindi, la prima cosa che devi fare è utilizzare il tuo sito per comunicare cosa effettivamente ti rende migliore dei tuoi concorrenti nella tua zona.

Se c’è qualche caratteristica, come la posizione, la vicinanza a determinati luoghi, o qualche caratteristica interna alla tua struttura che è particolarmente degna di nota devi dirlo, e sfruttarla come una leva per fare in modo che preferiscano te agli altri.

Consiglio #2: Dai agli utenti un valido motivo per prenotare direttamente

Potrà sembrarti strano, ma tantissime strutture ricettive che hanno bellissimi siti web e blog curatissimi, si dimenticano della cosa più importante, promuovere attivamente le prenotazioni dirette!

Come puoi sperare che un potenziale ospite prenoti direttamente sul tuo sito se non gli dici che è possibile farlo e che effettivamente ci guadagna?

Promuovi delle offerte speciali per chi prenota direttamente, non necessariamente legate al prezzo più basso, offri per esempio dei vantaggi o servizi in più, wi-fi, colazione gratuita, camere di qualità superiore, diverse politiche di cancellazione, qualsiasi cosa possa essere utile per far percepire al cliente un reale vantaggio.

Questi vantaggi devono essere in bella vista sul tuo sito, nella pagina delle offerte e nella home. Se il messaggio è ben visibile è più probabile che il potenziale ospite lo tenga a mente mentre effettua le varie comparazioni su altri siti e portali.

Consiglio #3: Ottimizza il processo di prenotazione diretta

Il terzo consiglio, non ultimo per importanza, riguarda il processo di prenotazione.

  1. Quanto è semplice prenotare una camera nel tuo sito?
    La procedura di prenotazione deve essere il più veloce e snella possibile, devi ridurre al minimo le distrazioni, e trasmettere sicurezza.
  2. Il sistema di prenotazione è ottimizzato e visibile correttamente su tutti i dispositivi?
    Non dimenticare che tantissime persone oggi prenotano il loro soggiorno tramite smartphone o tablet, verifica che il tuo sistema di prenotazione funzioni e sia visibile anche da smartphone e tablet.
  3. Quante informazioni chiedi agli utenti prima della prenotazione?
    Statistiche recenti hanno dimostrato che ogni passaggio superfluo nella procedura di prenotazione ti costa il 10% delle prenotazioni andate a buon fine, all’inizio chiedi solo i dati strettamente necessari, in seguito puoi integrare tutte le altre informazioni che ti servono.

 

Prendendo in considerazione questi piccoli consigli potrai fin da subito abbattere il tasso di abbandono durante la prenotazione sul tuo sito. Prima di investire ingenti risorse per aumentare il volume di traffico è importante correggere eventuali errori che potrebbero vanificare gli sforzi fatti.

Hai bisogno di un sito Web per il tuo Hotel o vuoi fare un restyling di quello esistente?

Contattaci e scopri come il sito internet può diventare realmente il centro delle tue attività di marketing, inizia ad ottenere prenotazioni dirette.

VORREI UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO
2017-06-24T10:24:57+00:00By |Categories: Marketing|Tags: |

Leave A Comment