E-mail Marketing

Instaura relazioni durature con i tuoi clienti con uno degli strumenti più potenti del Web Marketing

E-mail marketing: Quali vantaggi puoi ottenere dal suo utilizzo?

Le campagne di E-mail marketing sono un elemento essenziale di qualsiasi campagna di Web Marketing. Ti danno la possibilità di comunicare e di costruire relazioni durature con i tuoi potenziali clienti, ti permettono di collezionare tantissimi dati sulla tua audience, e se gestite bene ti permettono di ottimizzare il ritorno sugli investimenti effettuati.

Per creare, eseguire e mantenere efficienti le tue campagne di e-mail marketing, devi prestare particolare attenzione al pubblico di riferimento, al messaggio che invii ed evitare l’errore comune di utilizzare le e-mail solo per vendere servizi o autopromuovere te e la tua azienda, il rischio in questo caso è che gli utenti cancellino il loro indirizzo dalle tue liste di e-mail o che cestinino le mail ricevute senza nemmeno aprirle.

Chiedi subito una consulenza per creare la tua prima campagna di E-mail Marketing

Come organizzare una campagna di E-mail Marketing

Creazione della lista di contatti

Per avviare una campagna di e-mail marketing è necessario disporre di una lista di destinatari, il più possibile profilati, ai quali far pervenire le nostre mail. La creazione della lista di contatti può avvenire principalmente in 2 modi, tramite acquisto delle liste, o tramite campagne mirate all’acquisizione di contatti.

E’ chiaro che la seconda ipotesi è quella che almeno in linea teorica dovrebbe garantirci una maggior profilazione dei contatti, quindi migliori risultati sia in termini di apertura che di conversione sulle mail inviate.

Come acquisire gli indirizzi e-mail

Il miglior modo di acquisire contatti è quindi creare delle campagne ad hoc che invitino l’utente a lasciarvi indirizzo e-mail, accompagnato da eventuali altri campi come nome e cognome. E’ chiaro che per fare in modo che gli utenti vi lascino i dati, dovrete dare loro un buon motivo, per esempio del materiale di approfondimento gratuito, ma anche informarli del numero di email che riceveranno in una settimana, e della facilità con cui potranno cancellare il loro indirizzo dalle vostre liste, infatti uno dei timori più grandi è di essere inondato di mail spam e non riuscire a disiscriversi.

Software professionali per l’invio delle e-mail

Quando si programma una campagna di e-mail marketing, è molto importante utilizzare un software o una piattaforma dedicata a quello scopo, principalmente per 2 motivi:

  1. Gestire l’invio di una grande quantità di e-mail con software come Outlook e similari (o con una webmail) è impensabile, il più delle volte gli invii massivi vengono bloccati dai più comuni server di posta perché vengono ritenuti spam, quindi diventerebbe un lavoro lunghissimo frazionare gli invii per evitare questo problema.
    .
  2. Una piattaforma dedicata alla gestione di campagne di e-mail marketing effettua in automatico questa operazione, ti fornisce inoltre dei consigli sulle parole che potrebbero far identificare la tua mail come spam. La funzionalità più importante è però un’altra, cioè la possibilità di tracciare l’apertura della mail da parte dell’utente e l’eventuale interazione con essa, cioè i click che l’utente effettua all’interno della mail stessa. Grazie a questi dati potrete vedere quali e-mail sono arrivate a destinazione, quali si sono fermate per problemi di vario genere, casella del destinatario piena, filtri anti-spam ecc…

Analisi dei dati

Si potrebbe semplificare il discorso dicendo che i parametri più importanti da tenere in considerazione sono tre: Tasso di apertura delle e-mail, tasso di click all’interno delle e-mail, tasso di abbandoni della campagna, cioè la percentuale di coloro che dopo essersi iscritti decidono di eliminare il loro indirizzo dalle vostre liste.

Questi tre parametri vi dicono cose molto diverse, un basso tasso di apertura può voler dire che il vostro titolo non è coinvolgente, non trasmette sicurezza e non stimola interesse o curiosità, in questo caso è necessario lavorare sul copy. Un basso CTR, cioè una bassa percentuale di click dentro l’e-mail può significare contenuti di scarso valore, quindi poca predisposizione dell’utente ad approfondire l’argomento, anche qui potrebbe essere un problema di copy scadente ma è più probabile che l’utente non trovi di valore ciò che ha letto. Infine il tasso di utenti cancellati dalla lista, vi comunica che un utente non è più interessato a ricevere i vostri contenuti, ciò può succedere per lo scarso valore delle vostre e-mail o perché magari non avete tenuto fede alla promessa fatta inizialmente, e state inondando di mail la casella dei vostri destinatari con una cadenza che non è quella specificata inizialmente.

Chiedi un preventivo per sviluppare il tuo Sito Web

Scopri come il sito web può essere uno strumento di lavoro, che ti aiuti ad incrementare il fatturato in modo concreto
ed acquisire ogni giorno nuovi potenziali clienti

VORREI UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO

Iscriviti alla Newsletter di WebRiver

Riceverai tutte le novità del mondo digital
direttamente nella tua e-mail.